Logo
LA FOTO DEL MESE/NOVEMBRE
26 Nov 2021

LA FOTO DEL MESE/NOVEMBRE

Post by la redazione

Beehive architecture

Tomáš Libertíny ritiene che le api possano essere degli ottimi partners per creare dei prototipi di elementi architettonici. Lo racconta nella presentazione del suo studio Beehive Architecture, ospitato all’interno della Biennale di Venezia Architettura. 

 

Da 15 anni l’artista lavora con le api   e si pone l’obiettivo non di imitare, ma di assorbire il potenziale che esiste in natura. Così racconta: ‘Ho invitato sessantamila api a collaborare con me per il busto di Nefertiti… ma anche per creare cupole e archi… abbiamo solo dovuto inserire gli scheletri delle strutture negli alveari.

Le api disegnano i prototipi, poi scannerizzati con la tomografia computerizzata per avere modelli 3D da fabbricare in materiali diversi, adatti ad ambienti diversi.

Uno dei benefici che viene dal lavorare con le api è che possono progettare scenari reali in un mondo reale.

Una cosa che possiamo imparare dalle api è come reagiscono ai cambiamenti nel corso della progettazione del design; le api costruiscono in un contesto che è sensibile alla temperatura, ai vincoli spaziali e alla gravità con una grande consapevolezza dell’efficienza economica nella distribuzione del materiale e con valore estetico.’

 

 

Il busto di Nefertiti è un omaggio alla regina per eccellenza, come se Libertiny avesse interiorizzato una visione del mondo a misura d’ape per tradurlo nel suo linguaggio di artista.

Ringraziamo la nostra carissima amica Giusi di Venezia, che ci ha mandato le foto in copertina direttamente dalla Biennale Architettura.

Inviateci le foto che vi raccontino in apiario, che ritraggano api nelle arnie o affaccendate al raccolto, quelle che avete scattato per caso o che raccogliete in continuazione perché le api sono davvero fotogeniche e non ce ne stanchiamo mai!

A nostra cura la scelta della/e foto migliori in risalto sul sito per il mese successivo.

Ogni autore è personalmente responsabile di quanto forma oggetto delle immagini; inviandole, l’autore acconsente – se non diversamente espresso – il diritto utilizzo delle immagini a scopi divulgativi, didattici e promozionali da parte dell’Associazione.

Nel caso di files di grandi dimensioni, vi chiediamo di usare i servizi disponibili in rete come Wetransfer o Jumbomail.

0 Comments

Leave a Comment